#PrecedentiBianconeri

Juventus-Venezia: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – in questo rush finale, dopo aver consolidato forse definitivamente lunedì scorso a Reggio Emilia la qualificazione alla prossima Champions, non resta altro che attendere il verdetto matematico ed assaltare il terzo posto (magari se le milanesi mollassero entrambe oggi, strizzare l’occhiolino anche a qualcos’altro). Intanto oggi, all’ora di pranzo, per la 35ma giornata, 16ma del girone di ritornoi, attendiamo il Venezia fanalino di coda con 22 punti, reduce da ben otto sconfitte di fila (ultima l’1-3 casalingo subìto dall’Atalanta)e dal cambio tecnico , con Zanetti esonerato e sostituito da Andrea Soncin. All’andata, giocata l’11 dicembre 2021 per la 17ma giornata, pareggio in Laguna per 1-1. Ore 12,30, diretta Sky-Dazn Arbitro: PRONTERA di Bologna Assistenti: DI IORIO – LOMBARDO Quarto Ufficiale: MARCENARO Var: MAZZOLENI Avar: DI VUOLO

Mattia Aramu festeggia dopo il gol del pari all’andata, Morata aveva portato in vantaggio i bianconeri.

I CONVOCATI

Allegri almeno ritrova Arthur, mentre è ancora fuori De Sciglio. Ritarna anche Akè tra i convocati dell’attacco.

Nel Venezia Soncin è alle prime convocazioni. Assenti i portieri Romero e Lezzerini, Ebuehi e Modolo. Rientrano da squalifica Kyine ed Haps

Portieri: Bruno Bertinato, Roman Lazar, Niki Mäenpää

Difensori: Ethan Ampadu, Mattia Caldara, Pietro Ceccaroni, Aleš Matějů, Michael Svoboda, Maximilian Ullmann, Ridgeciano Haps

Centrocampisti: Gianluca Busio, Domen Črnigoj, Michaël Cuisance, Antonio Luca Fiordilino, Sofian Kiyine, Dor Peretz, Tanner Tessmann, Antonio Junior Vacca

Attaccanti: Mattia Aramu, Thomas Henry, Dennis Johnsen, Luis Nani, Jean-Pierre Nsame, David Okereke, Arnór Sigurðsson

I PRECEDENTI – Sono 12 i precedenti interni con i lagunari in serie A, con 10 vittorie (ultima il 4-0 del 26 agosto 2001) e due pari (ultimo lo 0-0 del 30 novembre 1941). 29 gol fatti ed 11 subìti. Gli ultimi pareggi casalinghi contro i lagunari eisalgono tutti alla Coppa Italia, ed entrambi per 1-1, nell’ottobre 1993 e 1998. Un precedente col Venezia alla sedicesima di ritorno: il 19 maggio 1963 successo esterno per 2-1.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Non esistono tantissimi precedenti il 1° maggio, l’ultimo 6 anni fa, con successo interno sul Carpi (ancora domenica all’ora di pranzo) per 2-0 nel 2016. Nel 2014 il celebre 0-0 interno col Benfica, ed eliminazione dall’Europa League ad un passo dalla finale casalinga. Nel 2007 2-0 a Frosinone in serie B, nel 2005 2-1 interno al Bologna, nel 1994 1-0 interno all’Udinese, nell’ultima del Trap sulla nostra panchina. Su 13 gare, 10 vittorie, un pari e 2 sconfitte.

GLI EX – Nel Venezia, Caldara fu bianconero per un breve periodo nell’estate 2018, prima del passaggio al Milan. Ex più datato è Cristian Molinaro.

Foto copertina: Pavel Nedved in azione nella sfida del 26 agosto 2001.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...