#PrecedentiBianconeri

Inter-Juventus Supercoppa Frecciarossa: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Sopo la scoppiettante vittoria in rimonta sulla Roma, la Juventus stasera proverà a giocarsi il primo trofeo stagionale in casa dei Campioni d’Italia: la Supercoppa Italiana, che disputerà per la decima volta consecutiva, la prima da sola vincitrice della Coppa Italia, la prima a San Siro, che torna ad essere sede della squadra vincitrice dello scudetto, l’ultima volta nel 2010, proprio nell’anno dell’ultimoi successo dei meneghini. La partita appare bilanciata a favore dei padroni di casa, visto il buon momento che stanno attraversando, con nove successi di fila in campionato, e la Juve sarà anche colpita dall’emergenza. Però è obbligo giocarsela, visto che neppure il 24 ottobre scorso, nella sfida di campionato, uscimmo battuti, pareggiando per 1-1. In caso di successo, la Juve festeggerebbe la decima affermazione in questo trofeo. La Juve è comunque detentrice, dopo il successo nell’edizione 2020, giocata il 20 gennaio 2021 con successo a Reggio Emilia sul Napoli per 2-0. Ore 21, diretta Canale 5- Arbitro: Doveri di Roma1. Assistenti: Bindoni-Imperiale IV: Fabbri VAR: Mazzoleni AVAR: Ranghetti

il trionfo nell’edizione 2020

I CONVOCATI –

Peseranno le assenze, purtroppo a lungo termine, di Chiesa, e degli squalificati Cuadrado e De Ligt. In porta toccherà a Perin, visto che Szczesny è in attesa del green pass base dopo la prima dose di vaccino. Convocati anche De Winter ed Ake. Si è negativizzato Pinsoglio. Convocato anche Bonucci.

In formazione migliore l’Inter, che non ha giocatori assenti, esclusi i portieri di riserva Cordaz e Brazao, che non fanno testo. Inzaghi quindi punta a battere ancora la Juve per la terza volta in Supercoppa, come successo nel 2017 e 2019 sulla panchina laziale (sconfitto invece nel 2015)

I PRECEDENTI – E’ la seconda sfida in Supercoppa con l’Inter: nell’unico percedente, il 20 agosto 2005, successo interista a Torino per 1-0 ai supplementari. Per la Juve sarà la seconda volta da squadra vincitrice della sola Coppa Italia: l’unica volta, nel 1990, andò malissimo, con un tonfo per 5-1 a Napoli. Per Allegri è la settima finale di Supercoppa. Finora tre successi (uno col Milan, proprio contro l’Inter undici anni fa, e due con la Juve, e tre sconfitte)

Veron decide la Supercoppa 2005 con un gol nei supplementari.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Dopo due anni si torna in campo il 12 gennaio, dopo il successo per 2-1 in casa Roma nel 2020. Nel 2019 il 2-0 a Bologna in Coppa Italia, nel 2014 4-1 a Cagliari, nel 2008 1-1 a Catania, nel 2003 5-0 interno alla Reggina, nel 1997 0-0 interno con l’Atalanta. Lo scorso anno giocammo il 17 a San Siro in campionato, con sconfittsa per 2-0. Una sfida con l’Inter: nel 1969 2-1 esterno in campionato. Su 15 gare, 8 vittorie e 7 pari.

GLI EX- Nell’Inter, Arturo Vidal, nella Juve Leonardo Bonucci.

Dybala esulta dopo il rigore segnato nella sfida del 24 ottobre (Adkronos)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...