#PrecedentiBianconeri

Lazio-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Archiviata la “triste” sosta per la Nazionale, con la mancata qualificazione diretta al Mondiale in Qatar, torna finalmente il campionato, ed oggi la 13ma giornata propone alle 18 un anticipo molto succulento, con la Juve ospite all’Olimpico della Lazio del grande ex Sarri, che ci precede di tre punti al quinto posto, ed è reduce dal “facile” 3-0 alla Salernitana. Dopo la risicata vittoria nel finale sulla Fiorentina, sarà dura anche a causa del fattore campo e delle molte assenze di oggi, prevalere sulla compagine capitolina. Ma serve provarci, per non perdere di vista la zona Champions, distante di 4 punti. Ore 18, diretta Dazn Arbitro: Di Bello di Brindisi Assistenti: Bercigli – Berti Quarto ufficiale: Paterna VAR: Banti Avar: Bindoni

I CONVOCATI –

Diverse assenze, da Dybala, al già discusso Ramsey, a Chiellini, Bernardeschi, De Sciglio. Rientra almeno Kean.

A quattro ore dall’inizioio del match, ancora nulla suio convocati di Sarri. Immobile pare però recuperato, e gli unici assenti sembrano Marusic ed Adekanye

Portieri: Adamonis, Reina, Strakosha

Difensori: Acerbi, Hysaj, Lazzari, Luiz Filipe, Patric, Radu, Vavro

Centrocampisti: Akpa-Akpro, Anderson, Basic, Cataldi, Escalante, Lucas Leiva, Luis Alberto, Milinkovic-Davic, Zaccagni

Attaccanti: Felipe Anderson, Immobile, Moro, Muriqi, Pedro, Romero

I PRECEDENTI – Sono 77 i precedenti in casa Lazio, per quanto riguarda la serie A: il bilancio è di 33 vittorie (ultima il 2-1 del 27 gennaio 2019), 19 pari (ultimo l’1-1 dell’8 novembre 2020) e 25 successi laziali (ultimo il 3-1 del 7 dicembre 2019), 105 gol fatti e 93 subìti. sette i p’recedenti alla 13ma giornata, con 4 successi (ultimo l’1-0 esterno del 26 novembre 2011), un pari (lo 0-0 interno del 17 novembre 2012) e 2 succerssi laziali (ultimo il 2-1 a Torino del 27 dicembre 1931).

Tutti i laziali in festa attorno a Caicedo, autore del gol del pareggio in pieno recupero, nella gara giocata l’8 novembre 2020

LA JUVE IN QUESTA DATA – Dopo 9 anni si torna in campo il 20 novembre: ultima volta nel 2012, col 3-0 interno al Chelsea in Champions, guarda caso acvversario di martedì prossimo. L’anno prima 3-0 interno al Palermo, nel 1996 1-0 all’Old Trafford in Champions, nel 1994 3-1 interno alla Reggiana, nel 1988 il celebre tonfo interno col Napoli (3-5). Nel lontano 1932 sfida con la Lazio, e fu un roboante 4-0 interno. Su 13 gare, 10 vittorie, 2 pari e quella sola sconfitta.

GLI EX – Nella Lazio, oltre al tecnico Sarri, scudetto nell’annata 2019-2020, c’è Ciro Immobile, cresciuto nella primavera bianconera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...