#PrecedentiBianconeri

Torino-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Negli ultimi 10 giorni la stagione bianconera finalmente si è un po’ raddrizzata, grazie ad i successi, seppur risicati, su Spezia e Sampdoria in campionato, e quello più prestigioso, sui campioni d’Europa del Chelsea in Champions League. Ora questo processo di riavvicinamento alle posizioni nobili deve continuare, perchè in campionato siamo ancora piuttosto indietro, a -10 dal Napoli capolista, ma ancora almeno 4 punti dietro posizioni importanti. E come tappa oggi, in uno degli anticipi del settimo turno, c’è il derby esterno, da giocare in casa del Torino, che ci accompagnerà alla sosta per la Nations League, in attesa poi di ritrovare dopo la sosta, si spera, tutti i grandi assenti. Il Toro di Ivan Juric è a pari punti, 8, ed è reduce dal pareggio in casa del Venezia nel posticipo di lunedì. Ore 18, diretta Dazn Arbitro: Valeri di Roma 2 Assistenti: Giallatini-Galetto Quarto Ufficiale: Baroni Var: Di Paolo Avar: Carbone

I CONVOCATI –

Due grandi novità: i rientri annunciati di Arthur e Kaio Jorge, almeno dalla panchina. Torna anche Pellegrini, ancora out Ramsey, nonostante la convocazione in nazionale.

Questi i convocati di Juric:

Attacco spuntato anche per il tecnico croato, viste le assenze di Belotti,Pjaca, Zaza ed Edera. Fuori anche Praet e lo squalificato Djidji.

I PRECEDENTI – Sono 76 i precedenti nel derby esterno in serie A: bilancio di 33 vittorie (ultima l’1-0 del 2 novembre 2019 decisa da De Ligt), 24 pari (ultimo il 2-2 del 3 aprile scorso) e 19 successi granata (ultimo il 2-1 del 26 aprile 2015). 105 gol fatti e 78 subìti. Sette i derby alla settima di andata: tre i successi (ultimo il 3-2 interno del 3 ottobre 1993), 4 pari (ultimo il celeberrimo 3-3 del 14 ottobre 2001) e due sconfitte (ultima l’1-2 esterno del 22 novembre 1970).

Lo stacco di testa di Ronaldo che la scorsa vigila di Pasqua ci evitò il ko in casa dei granata. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

LA JUVE IN QUESTA DATA – Dopo 3 anni torniamo in campo il 2 ottobre: era il 2018 con un 3-0 interno allo Young Boys in Champions League. Nel 2016 3-0 ad Empoli, nel 2013 2-2 interno col Galatasay in Champions, l’anno prima 1-1 interno con lo Shaktar, nel 2011 2-0 al Milan, nel 2005 2-0 all’Inter, nel 1994 0-0 interno sempre con i nerazzurri milanesi. Su 20 gare, 12 successi, 4 pari e 4 sconfitte. Nessuna sfida con i granata, affrontati appunto il 3 nel 1993 (successo per 3-2), il 30 settembre nel 2007 (successo esterno per 1-0) ed il 29 settembre nel 2013 (successo esterno per 1-0).

GLI EX – Nei granata ci sono il venezuelano Rincon, bianconero per soli sei mesi nel 2019, ed il nostro Marko Pjaca, già a segno due volte in questo campionato. Rolando Mandragora, bianconero nell’annata 2016-2017, giocando pochissimo, e Simone Zaza, nella stagione 2015/16. Pjaca e Zaza non ci saranno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...