#PrecedentiBianconeri

Juventus-Milan: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – La vittoria di Malmo di martedì in Champions si spera posssa aver dato una spinta favorevole alla stagione bianconera, partita malissimo con un solo punto in tre giornate di campionato. La spinta che serva per affrontare al meglio l’ostacolo di questa sera: all’Allianz Stadium arriva il Milan di Stefano Pioli, finora invece sempre vincente in campionato (ultima il 2-0 alla Lazio di domenica), con già 8 punti di vantaggio sui nostri. Perdere ancora significherebbe già mettere in seria discussione la possibilità di competere per lo scudetto. Ore 20,45, diretta Dazn. Arbitro: DOVERI di Roma 1 Assistenti: CARBONE – VIVENZI 4° uomo: RAPUANO VAR: DI PAOLO
AVAR: PERETTI

I CONVOCATI

La lista dei convocati verrà diramata nel pomeriggio, comunque recuperano Chiesa (probabile però parta dalla panchina) e Bernardeschi. Tre gli assenti: Arthur, Kaio Jorge e De Sciglio.

Problemi di formazione per Pioli. Non convocati Ibrahimovic e Giroud per infortunio. in mezzo fuori Bakayoko e Krunic, dietro non ci sarà Calabria. Anche Maignan ha problemi fisici: il portiere francese è convocato, ma dovrenne toccare a Tatarusanu. Fuori anche Messias.

I PRECEDENTI – Sono 86 i precedenti in casa col Milan, per quanto concerne la serie A: il bilancio vede 43 successi juventini (ultimo l’1-0 del 10 novembre 2019), 21 pari (ultimo lo 0-0 del 12 marzo 2006) e 22 successi rossoneri (ultimo il 3-0 del 9 maggio scorso, che ha interrotto una serie di 9 successi interni consecutivi). 136 gol fatti e 104 subìti. Alla quarta di andata ci sono bel 10 precedenti con i rossoneri: 4 i successi (ultimo l’1-0 a San Siro il 4 ottobre 1981), 4 pari (ultimo lo 0-0 interno del 30 ottobre 1988) e 2 sconfitte (ultima l’1-2 preso a San Siro il 7 ottobre 1979).

Dybala decise l’ultima vittoria interna sul Milan, il 10 novembre 2019.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Dopo tre anni si torna in campo il 19 settembre: fu un 2-0 a Valencia in champions nel 2018. Nel 2012 2-2 in casa Chelsea, sempre in Champions. Nel 2010 l’ultima in campioonato, 4-0 ad Udine, sempre di domenica. L’anno prima 2-0 interno al Livorno. Nel 2006 3-0 a Crotone in serie B. Nel 2004 2-0 interno all’Atalanta, nel 2000 2-1 interno al Panathinaikos in champions, l’anno prima 4-1 interno all’Udinese. Nel 1993 4-0 interno alla Reggiana, giorno del primo gol in serie A di Del Piero. Su 21 gare giocate, ben 17 successi, tre pari ed una sola sconfitta. Col Milan nessun precedente, ma ricordiamo una gara giocata il 20, e vinta per 1-0 a San Siro nel 2014, ed una il 15, pareggiata 1-1 in casa nel 1991.

GLI EX – Se l’anno scorso c’era il solo Bonucci tra gli ex rossoneri, quest’anno ci sono i ritorni di mister Allegri e di De Sciglio, mentre si aggiunge Manuel Locatelli, rossonero fino al 2018. Tra i rossoneri, oltre a Pioli, ex da calciatore, c’è il solo Ibrahimovic (assente) tra i giocatori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...