Spazio Liga

SpazioLiga: Mallorca 20/21

La passata stagione

Stagione pressoché trionfale in Segunda per gli isolani, che raggiungono la promozione mancando il primo posto solo per la peggiore differenza reti.

Il secondo posto è stato comunque un ottimo risultato.

La Rosa

La dirigenza delle Baleari ha lavorato alacremente per rafforzare la squadra portando a vestire il rosso.

Grief fra i pali, Angel Rodríguez come esperto puntero, Amath come seconda punta riscattata, Jaume Costa e Maffeo sugli esterni difensivi.

Interventi importanti per il club, che vanno ad integrare la coppia centrale Valjent-Riallo, la mediana composta da Salva Sevilla, Dani Rodriguez e De Gallareta.

Manca certamente qualcosa sugli esterni offensivi nel 4-5-1/4-3-3 isolano, sicuramente si cercherà qualche occasione last minute.

L’allenatore

Luis García Plaza è senza dubbio un personaggio peculiare.

Classe 72, calciatore formatosi nell’Atletico Madrid, senza mai riuscire a sfondare come centrocampista.

La sua carriera da allenatore, la sua ricorsa per il successo parte da lontano, dalle categorie inferiori del calcio ispanico sino alla prima divisione in una decade.

Levante e Getafe i club dove ha mietuto maggior successo, meno fortunate le esperienze con il Villarreal.

Dopo le esperienze cinesi e Emiratine LGP firma con il Mallorca durante la scorsa estate guidando i Baleari alla promozione.

La stella

Con un nome così è difficile passare al dimenticatoio, sopratutto se abbinato a grandi qualità tecniche e una intelligenza calcistica sopraffina.

Iñigo Ruiz de Gallareta centrocampista basco di classe pura, ma da sempre tormentato da infortuni e da una fisicità forse poco adeguata al futbol contemporaneo è in realtà il metronomo del Mallorca.

Centrocampista con visione di gioco, piedi buoni e tanta qualità che mette al servizio della squadra.

Dopo tanto peregrinare a Mallorca sembra aver finalmente trovato la sua dimensione, dove poter essere protagonista.

La sorpresa

Più che sorpresa potremo definirlo il riscatto.

Pablo Maffeo sembrava poter diventare uno dei laterali destri più interessanti del panorama internazionale dopo la trafila nelle giovanili del Manchester City.

Invece dopo qualche promettente presenza viene ceduto allo Stoccarda.

In Germania non scatta il feeling con l’ambiente e nonostante il quinquennale viene bocciato rotondamente dalle Effezh.

In prestito prima al Girona e poi all’Huesca ha dimostrato più volte a sprazzi come poteva essere come calciatore, spesso poi perdendosi, senza trovare continuità.

A Mallorca con la titolarità assicurata e la fiducia del tecnico Maffeo avrà una enorme opportunità di dimostrare di valere un posto in Liga.

Ha qualità tecniche e fisiche tali da potersi consacrare se saprà essere concentrato e sul pezzo, oltre ad integrarsi con il gruppo squadra.

Previsione piazzamento

L’obiettivo è semplice strappare la salvezza ad ogni costo.

Non sarà affatto facile, il livello della competizione è elevato, ma con le giuste alchimie gli isolani potrebbero sorprendere tutti.

Chi non ci crede che resti negli spogliatoi.

Stefano Follador

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...