Spazio Liga

SpazioLiga: Espanyol 21/22

La passata stagione

Dopo un anno di purgatorio in Segunda Division Los Pericos ritornano a calcare i campi della massima categoria, grazie ad un campionato dominato dall’inizio alla fine.

La squadra che retrocesse oramai due stagioni orsono aveva valori tecnici non da zona retrocessione e quella impegnata nella riconquista della categoria non è cambiata molto, risultando ingiocabile per buona parte delle contendenti del piano di sotto.

La Rosa

Ai nastri di partenza la seconda squadra di Barcellona si presenta con un gruppo già coeso e collaudato al quale state effettuate un paio di aggiunte importanti, ma specifiche, con ancora un posto da centrocampista da riempire per poter definire il gruppo completo.

Sono arrivati Landry Dimata, Miguelon, Vadillo e Sergi Gomez.

L’assetto tattico è ancora in via di definizione, con l’impostazione che galleggia fra il 4-4-2, il 4-2-3-1 e il 4-3-3.

In occasione dell’esordio in Liga Los Pericos dovrebbe schierare questa formazione: fra i pali l’eterno Diego Lopez, che nonostante l’età ormai matura non sembra dare segni di cedimento.

La linea a quattro formata da Miguelon sulla destra, Calero e Cabrera in mezzo e Pedrosa sul mancino con licenza di offendere.

A metà campo linea a quattro ordinata, con l’imprescindibile Embarba a destra, l’ordinato Melendo a sinistra (attenzione a Malamed al suo posto in futuro), mentre a centrocampo Keidi Bare e David Lopez formano un duo poco dedito al fioretto e molto più avvezzo alla clava.

Di punta ovviamente troveremo Raul de Tomas, accompagnato da Dimata a fare a sportellate con il mondo.

Manca Darder per squalifica, ma presto riprenderà il suo posto fra i titolari, così come Puado, non ancora al meglio dopo l’avventura olimpica con la nazionale.

L’allenatore

Vicente Moreno è il tecnico in carica dell’Espanyol. Ha ottenuto la promozione in maniera autorevole, d’altronde è uno specialista nel settore.

Gli manca ancora una vera e propria affermazione in prima divisione dopo la retrocessione alla guida del Mallorca nel 19/20, ma le premesse per una stagione promettente sebbene non facile ci sono tutte.

La stella

Chi se non RDT? Raul de Tomas.

Rimasto a sorpresa dopo la retrocessione il centravanti madrileno si è letteralmente mangiato il campionato, risultando fuori categoria per la Segunda.

23 centri sono il suo biglietto da visita, difficile ripetersi, ma la doppia cifra è ampiamente alla portata dell’ex Rayo e Valladolid.

Sarà una stagione cruciale per lui. Un buon risultato di squadra oltre che personale lo potrebbe fra i centravanti iberici di buon livello, mentre un flop ridimensionerebbe di molto i suoi orizzonti.

Da par suo a RDT non manca nulla. Tecnica, astuzia, carisma e fiuto per la porta. Il tutto però dovrà essere concretizzato.

La sorpresa

Javi Puado non parte fra gli undici titolari, anche per la lunga estate olimpica che ha vissuto. Tuttavia la promessa del vivaio perico sembra avere tutte le carte in regola per poter esplodere in maniera definita.

Cifra tecnica, fisicità e versatilità sono le migliori qualità di un calciatore che dovrebbe guidare la nuova tappa dei bianco azzurri in Liga.

Dodici reti ed otto assist sono il bottino della scorsa stagione, una buona base di partenza per questa dura avventura che inizia.

Previsione piazzamento

Il campionato al via non è certo fra i più semplici, ma l’Espanyol ha a mio modo di vedere le qualità per poter centrare la salvezza.

Non credo sia lecito attendersi più che la permanenza in Liga, che non sarà semplice da strappare.

Stefano Follador

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...