Spazio Liga

SpazioLiga: Deportivo Alaves 21/22

La stagione passata

La quinta stagione consecutiva del club di Vitoria nella Liga si è rivelata un calvario. Tre allenatori, problemi di disciplina interna, contrasti nello spogliatoio e l’impressione che la retrocessione fosse ineluttabile. Invece grazie al lavoro di Calleja e ad una buona dose di fortuna è arrivata una salvezza storica nell’anno del centenario del club.

La Rosa

Gruppo che cerca di fare della solidità fisica e mentale la propria arma vincente.

Il 4-4-2 quadrato e scolastico con cui si schierano i baschi.

Il punto di forza è senza dubbio la coppia offensiva Lucas Perez-Joselu, che possiede il talento e l’esperienza per portare avanti la lotta per la salvezza con successo.

A metà campo sono diversi i nuovi innesti che potrebbero fare la differenza: Manu Martin, Tomas Pina e Manu Garcia, ma il reparto è tutto da assemblare.

La difesa viene da un anno difficile e non presenta elementi di spicco per qualità, ma può contare sempre sulla presenza carismatica del portiere Pacheco, garanzia di solidità e buone prestazioni.

Allenatore

Javi Calleja continua il lavoro della scorsa stagione, sperando di ripetere l’andazzo del finale di campionato.

Il tecnico di Alcalà de Henares punterà con probabilità a schierare i suoi con uno scolastico ed ordinato 4-4-2, ma deve ancora sapere se potrà contare con Joselu, corteggiato pesantemente dal Siviglia, la cui assenza potrebbe costringere il DT a rivedere le proprie idee tattiche.

Potrà contare su Ivan Martin, già conosciuto ai tempi del Villarreal su cui cercherà di puntare molto, sopratutto se ci sarà da effettuare qualche modificazione a livello tattico, giocando con il trequartista.

La stella

Senza dubbio l’uomo di spicco de El Glorioso è l’ex Arsenal Lucas Perez. Il galiziano dopo i gravi problemi con Machin ed Abelardo nella scorsa stagione avrà sicuramente una gran voglia di tornare ai livelli che gli competono. Nonostante l’età che avanza resta un attaccante affidabile e di qualità, in grado di trascinare il club di Vitoria alla salvezza. Per personalità e qualità tecniche probabilmente è un elemento insostituibile del club basco.

La sorpresa

Con Joselu che pare indirizzato a Siviglia, potrebbe toccare al giapponese Taichi Hara andare a completare la delantera basca. Il nipponico classe 99, proveniente dalla squadra croata NK Istria, viene visto come una delle possibili sorprese della stagione, sopratutto se troverà spazio e fiducia da parte del tecnico.

Il nipponico ha fisicità e una buona base tecnica che lo potrebbero rendere un rebus di difficile interpretazione per le difese ispaniche.

Previsione piazzamento

Parlando sinceramente la salvezza raggiunta nella scorsa stagione aveva già le sembianze di un mezzo miracolo, ambire a qualsiasi cosa oltre i canonici 40 punti e la permanenza in Liga credo sia mera ingenuità.

Nella migliore delle ipotesi Calleja riesce a ripetere quanto fatto nella scorsa stagione, il ritorno del pubblico potrebbe dare una mano con il sempre caldo Mendizorrozza di nuovo pieno e se i nuovi innesti funzionassero la quota salvezza potrebbe essere raggiunta con qualche turno di anticipo.

Nella peggiore delle ipotesi invece lo spogliatoio si rivela nuovamente ingestibile, l’età degli avanti si fa sentire e la coppia difensiva Lejeune-Laguardia conferma l’involuzione dell’ultima stagione andando incontro a una disastrosa retrocessione.

Stefano Follador

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...