J - Pensieri Sparsi, News

Stagione 2021-22: si riparte! Cosa dobbiamo aspettarci?

Nemmeno il tempo di festeggiare il trionfo azzurro all’Europeo e già si riprende, poche ore e il focus si sposta sulla prossima stagione, 2021/2022.

Oggi, 14 luglio, mister Allegri si è ritrovato alla Continassa per i consueti test fisici in vista dell’inizio del ritiro pre-campionato.

Inizia quindi ufficialmente la nuova stagione!

Il quartier generale bianconero sarà anche la dimora estiva per preparare la nuova stagione, visto che Allegri preferisce restare a casa, senza spostarsi (al netto di qualche amichevole).

Domani, invece è tempo di scendere in campo: la squadra è attesa al centro sportivo bianconero, Juventus Trainer Center, per la prima giornata di doppie sedute di allenamento (mattino e pomeriggio), agli ordini di Mister Allegri e del suo staff.

Il ritorno di Max Allegri

Ovviamente la Juventus non sarà al completo perché, tra Copa America ed Europei, molti giocatori rientreranno tardi e alla ripresa dei giochi saranno in vacanza.

Il mister potrà contare su pochi elementi: Arthur, Frabotta, Dybala, Pinsoglio, Rugani, De Sciglio, Perin, Luca Pellegrini e Pjaca, oltre ad alcuni giovani dell’Under 23 come Dragusin, Felix Correia e Fagioli. Questi tutti i calciatori in ritiro già dal 14 Luglio alla Continassa.

Per gli altri bisognerà aspettare.

Si ricomincia da inseguitori.

Innanzitutto, per la prima volta si partirà senza la corona del campione in carica. L’ambiente non ha dimenticato l’insufficiente quarto posto della passata stagione e non può che iniziare con un fame e una voglia ben diversa rispetto al recente periodo, un aspetto da non trascurare.

Difficile fare peggio.

Per molti calciatori e per la squadra in generale sarà difficile peggiorare, ci si aspetta un upgrade da diversi elementi.

Dybala (in caso di permanenza) può essere un nuovo acquisto rispetto al 2020-21, sperando di trovare finalmente la pace dagli infortuni. Arthur non ha avuto modo di esprimersi per via di un noioso problema risalente probabilmente al match d’andata contro l’Atalanta, le sue qualità tecniche non sono in discussione ma la sua tenuta fisica sì. Sicuramente vorrà mettersi in mostra per ripagare l’investimento e scalare le gerarchie nella mente di Max ma incombe l’ombra di un intervento chirurgico che lo farebbe rientrare in autunno. Bentancur ritroverà un tecnico che lo conosce molto bene, sia nei pregi che nelle lacune, nella speranza che possa esaltarsi con i compiti che più gli si addicono. Kulusevski ha chiuso la stagione in crescendo, si presenterà a Torino con un anno in più sulle spalle e una maggiore integrazione nella squadra; alla sua età può solo migliorare. Chiesa rientrerà alla base con una consapevolezza ben maggiore. Si spera poi in un’annata senza troppi infortuni per Demiral, chiamato ormai ad una crescita che l’ambiente Juve impone per forza di cose; può trarre beneficio nella sua crescita dall’arrivo di Allegri. Per McKennie vale lo stesso discorso di Dejan, dopo l’ansia prima esperienza positiva in Serie A. Bernardeschi rientrerà alla base con un autostima decisamente migliore grazie all’Europeo, potrebbe non essere comunque sufficiente a Torino.

Non sarà un mercato stellare, come tutti sanno.

La situazione economica e finanziaria non è delle migliori, non inganni l’aumento di capitale previsto nei prossimi mesi. Il mercato sarà caratterizzato dallo sfruttamento delle opportunità e da colpi non troppo onerosi, specialmente in termini di ingaggio. La rosa è troppo ampia, densa di giocatori con ingaggi attualmente fuori mercato e dunque difficile da piazzare, a maggior ragione in questo complicato periodo storico. Come ogni anno il diktat sarà “prima si vende e poi si compra”, di conseguenza per uno che entra ne deve uscire almeno un altro, se non due in certi casi. È lecito attendersi due o tre acquisti strategici, difficile aspettarsi di più, al netto di cessioni in grado di cambiare le carte in tavola; CR7, Demiral, Bentancur, Dybala, ecc.

Si punterà alla valorizzazione di una rosa che lo scorso anno per mille regioni ha reso meno del dovuto.

La coesistenza di Chiesa e Dybala.

Federico è il giocatore su cui puntare, Dybala potrebbe essere il giocatore da ritrovare. Ad oggi appare difficile vedere la Joya a destra in un tridente con Chiesa sulla sinistra, considerando i problemi tattici avuti in passato. La soluzione ideale per l’argentino potrebbe richiamare qualche stagione passata, con un ruolo da sotto punta nel 4-2-3-1, potendo sfruttare Chiesa,Cuadrado e Kulusevski sulle fasce; da valutare le idee tattiche di Allegri per Cristiano Ronaldo: il ruolo di punta atipica ci potrebbe stare ma probabilmente non è l’ideale nella testa del livornese. È un bel puzzle da risolvere.

Il ritorno di Max Allegri.

Dalla scommessa Pirlo si ritorna sulle vecchie certezze a distanza di due anni. Non ci sarà certo bisogno di ambientamento, vale anche per il suo staff tecnico che già conosce molti calciatori. Lo staff tecnico sarà così composto, come riportato sul sito ufficiale:

Allenatore: Allegri Massimiliano

Vice Allenatore: Landucci Marco

Collaboratore Tecnico: Dolcetti Aldo

Collaboratore Tecnico: Trombetta Maurizio

Resp. Prep. Atletica: Folletti Simone

Coll. Preparatore Atletico: Pertusio Andrea

Coll. Preparatore Atletico: Maffei Enrico

Coll. Preparatore Atletico: Lucia Francesco

Resp. Forza & Sport Science: Duccio Ferrari Bravo

Coll. Sport Science: Gualtieri Antonio

Prep.Portieri: Filippi Claudio

Coll. Prep. Portieri: Orsini Tommaso

Resp. Match Analysis: Scirea Riccardo

Coll. Match Analysis: Vernamonte Domenico

Coll. Match Analysis: Maiuri Giuseppe

Ma potremmo vedere anche un Allegri diverso dopo due anni fermo a guardare partite, tempo più che sufficiente per riflettere sulla sua visione del calcio.

Staremo a vedere, la stagione è ufficialmente iniziata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...