#PrecedentiBianconeri

Juventus-Milan: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – A quattro giornate dal termine, all’inizio di un ciclo di tre gare impegnative in campionato in sei giorni, ed a dieci giorni dalla finale di Coppa Italia, la Juve questa sera, nel posticipo della 35ma giornata, riceverà il Milan in un autentico spareggio Champions: infatti anche i rossoneri sono appaiati a quota 69 con l’Atalanta, anche se ieri sono stati scavalcati dal Napoli, dopo la corposa vittoria a La Spezia. Con gli orobici impegnati nel pomeriggio sul campo del retrocesso Parma, è obbligo ottenere un buon risultato per mettersi in pole per il piazzamento europeo. All’andata, il 6 gennaio scorso, netta vittoria per 3-1 con Chiesa mattatore. Ore 20,45, diretta Sky Arbitro: VALERI di Genova Assistenti: GIALLATINI – PERETTI Quarto uomo: SACCHI VAR: CALVARESE AVAR: PAGANESSI

Lo scatenato Chiesa, autore di una doppietta all’andata, e rientrante stasera

I CONVOCATI

Finalmente tutti disponibili, recuperati anche Chiesa e Demiral, sperando di evitare altri infortuni da quì’ al termine dell’annata.

Questi i convocati di Pioli:

Anche quì quasi tutti disponibili, fatta eccezione per lo squalificato Castillejo.

I PRECEDENTI – Il Milan, resta finora l’unica squadra ad aver perso tutte le sfide di campionato all’Allianz Stadium: su 85 precedenti casalinghi sono 43 successi bianconeri (ultimo l’1-0 del 10 novembre 2019, deciso da Dybala), 21 pari (ultimo lo 0-0 del 12 marzo 2006) e 21 successi rossoneri (ultimo l’1-0 del 5 marzo 2011), 136 gol fatti e 101 subìti. Due precedenti alla 15ma di ritorno: lo storico 1-0 di San Siro dell’8 maggio 2005 e l’1-1 esterno del 10 maggio 2009, tutte date vicinissime.

LA JUVE IN QUESTA DATA – E’ proprio una sfida contro i rossonerri l’ultimo impegno in data 9 maggio: nel 2018 col netto 4-0 nella finale di Coppa Italia, tuttora l’ultimo successo nostro in quella manifestazione. L’anno prima il 2-1 al Monaco che ci qualificò alla finale di Champions league. Nel 2015 1-1 interno al Cagliari a scudetto vinto, nel 2011 2-2 interno al Chievo, nel 2010 ko interno col Parma 3-2, nell’ultima di domenica, nel 2004 2-0 interno alla Sampdoria, nel 1999 altro precedente col Milan, e ko interno per 2-0. Su 17 gare giocate, 7 vittorie, 4 pari e 6 sconfitte.

GLI EX – Leonardo Bonucci è l’ex rossonero nelle nostre fila, oltre ad Andrea Pirlo da calciatore, mentre nel Milan, oltre ad Ibrahimovic, si è aggiunto Mario Mandzukic, finora però autore di una stagione alquanto deludente. Anche il tecnico milanista Pioli è un ex da calciatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...