#TheOtherJu

RENATE-JUVENTUS U23 2-1 POST MATCH

La Juventus U23 perde ancora e sembra non uscire più dal momento nero, i nostri ragazzi perdono per 2-1 contro il Renate.
Il match vede le giovani zebre subito in attacco, Fagioli dopo sette minuti ci prova ma il suo destro si spegne sul fondo. Al 12’ sempre Fagioli, il ragazzo classe 2001 compie un intervento a ridosso del limite dell’area di rigore degli ospiti.
Al 16’ ci prova Akè, il francese di testa spedisce la palla verso la porta, bravissimo Gemello che devia in corner.
Passa un solo giro di orologio e lo stesso Akè porta la Juve in vantaggio, l’esterno francese su un cross ribadisce in rete una palla vagante.
Un minuto più tardi i padroni di casa vanno vicinissimi al pareggio, Marano colpisce l’esterno della reta.
Al minuto 26 i nerazzurri pareggiano i conti, la difesa juventina si addormenta e Possenti segna con un colpo di testa.
Due minuti più tardi Brighenti sfiora il vantaggio, l’ex Monza in scivolata colpisce la palla che sfiora di poco la traversa.
La Juve alza i ritmi, al 36’ ci prova ancora Akè, il francese colpisce male la palla che finisce debolmente a lato.
Il primo tempo si conclude con i lombardi in attacco, Maistrello ci prova di testa ma la sua conclusione non impensierisce Israel.
La seconda frazione vede Madama all’attacco, bravo Siva a chiudere la conclusione di Brighenti. Al minuto 49’ il Renate trova il vantaggio, Maistrello anticipa Anzolin e da pochi passi batte il portiere uruguaiano. Inizio pessimo per i giovani bianconeri, Marques ci prova subito ma Gemello salva tutto con un miracolo
Al minuto 57 la Juve spreca una occasione incredibile, Brighenti serve Marques dentro l’area, la punta naturalizzata spagnola si fa ipnotizzare da Gemello e sbaglia clamorosamente. Al 62’ bravissimo Israel a salvare una conclusione di Galuppini.
Al 65’ lo stesso Galuppini ci riprova, dopo un batti e ribatti la palla finisce sul fondo.
Al 71’ la Juve tenta il pareggio, azione di prima bellissima dei ragazzi, brava la difesa nerazzurra a murare Marques.
Un minuto dopo il Renate è pericoloso, un flipper insistito dentro l’area bianconera impensierisce gli ospiti, Israel si fa trovare pronto e fa sua la palla.
Da qui in poi le occasioni diminuiscono, il Renate cerca di mantenere in modo cauto il vantaggio, bianconeri troppo timido per affondare il colpo.
Al minuto 90 ci prova Brighenti, la punta bianconera si coordina bene, la sua conclusione esce di pochissimo.
La palla del pareggio arriva sui piedi del difensore Alcibiade, il numero 13 colpisce bene da pochi passi ma la sua conclusione è centrale.
Al 95’ il triplice fischio di Bordin cala il sipario sul match e condanna la Juve ad un’altra sconfitta.
Ennesimo risultato negativo per i ragazzi di Mr.Zauli che non centrano i tre punti da un mese e mezzo, l’ultima vittoria risale al 7 marzo contro il Grosseto. I bianconeri sono noni, ma i playoff non sono una certezza, le ultime due gare contro Carrarese e Piacenza saranno determinati per il futuro dei bianconeri.

Demetrio Nicolò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...