#PrecedentiBianconeri

Juventus-Napoli recupero: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Dopo tante chiacchiere, verdetti ribaltati, rinvii e farse, è giunto il momento del giorno ufficiale del recupero definitivo della partita più contorta di sempre, partita del terzo turno d’andata che doveva disputarsi il 4 ottobre 2020, ma che poi venne prima annullata, per la mancata partenza del Napoli, bloccato dalla propria Asl, poi risolta col 3-0 a tavolino a favore della Juve (che si presentò in campo 45 minuti quella sera), poi prima di Natale, il ribaltamento della sentenza da parte del Coni con l’esito di rigiocarla, quindi un primo recupero fissato al 17 marzo, poi spostato al 7 aprile. Nel frattempo il 13 febbraio si è giocata la gara di ritorno, vinta dal Napoli per 1-0. Sarà la prima partita in Italia in cui l’andata si gioca prima del ritorno. Gara che ora è divenuta un importante spareggio Champions, visto che le due squadre sono appaiate al quarto posto con 56 punti, anche se i partenopei stanno decisamente meglio, reduci dalla “folle” vittoria sul Crotone per 4-3, mentre la Juve ha conquistato solo un pnto nelle ultime due gare. Ore 18,45, diretta Sky. Arbitro: MARIANI di Aprilia Assistenti: TEGONI – BINDONI IV: DOVERI VAR: DI PAOLO AVAR: PERETTI

Chiesa affronta Insigne nella gara del 13 febbaio a Napoli

I CONVOCATI –

Pirlo non avrà Bonucci e Bernardeschi, positivi al Covid, ma proprio ieri Demiral è risultato negativo. Rientrano anche Buffon ed i tre esclusi di sabato per i festini, Arthur, McKennie e Dybala.

Questi i convocati di Gattuso:

A parte lo sfortunato Ghoulam, tutti disponibili per Torino.

I PRECEDENTI – Non essendosi giocato il 4 ottobre, rispolveriamo i precedenti fermi alla stagione 2019-20: 74 le partite interne in campionato col Napoli, col bilancio di 46 successi (ultimo il rocambolesco 4-3 del 31 agosto 2019), 20 pari (ultimo il 2-2 del 22 maggio 2011) ed 8 successi napoletani (ultimo l’1-0 del 22 aprile 2018), 133 gol fatti e 71 subìti. Sono 5 le gare giocate col Napoli al terzo turno d’andata, con tre successi (ultimo il 2-0 esterno del 18 settembre 1994), un pari (ultimo lo 0-0 interno del 19 settembre 1965) ed un successo ospite (1-0 il 2 ottobre 1932 a Napoli)

Koulibaly a terra dopo il rocambolesco autogol del 31 agosto 2019, che diede il successo alla Juve al 93′

LA JUVE IN QUESTA DATA – Si torna in campo il 7 aprile dopo 3 anni: era il 2018, con successo a Benevento per 4-2. Nel 2015 eroico 3-0 a Firenze in Coppa Italia, l’anno prima 2-0 interno al Livorno, nel 2012, vigilia di Pasqua, 2-0 a Palermo. Nel 2002 4-0 a Perugia, nel 1999 1-1 all’Old Trafford al Manchester U in Champions League. Su 14 incontri, 9 successi, un pari e 4 sconfitte. Col Napoli ricordiamo un altro recupero ad aprile, in serie B nel 2007 si giocò il 10, una gara però rinviata il 21 marzo, e fu vinta per 2-0.

GLI EX – Nessuno

Cristiano Ronaldo a segno nella sfida di Supercoppa italiana del 20 gennaio. a Reggio Emilia ANSA /ELISABETTA BARACCHI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...