#PrecedentiBianconeri

Juventus-Porto: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Questa sera allo Stadium va in scen una partita cruciale per la nostra stagione: il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto di Sergio Conceicao, una gara di rimonta dopo il 2-1 subìto in Portogallo il 17 febbraio scorso, col gol di Chiesa che comunque tiene in vita la qualificazione. per passare occorre vincere 1-0, o con due o più gol di scarto. Il successo per 2-1 manderebbe un prolungamento ai supplementari. Ore 21, diretta Canale 5 Arbitro: Bjorn Kuipers (OLA), assistitenti: Sander van Roekel ed Erwin Zeinstra (OLA)IV: Bas Nijhuis. VAR: Pol van Boekel AVAR: Dennis Higler.

Il gol di Chiesa dell’andata tiene alte le probabilità di qualificazione

I CONVOCATI

Tre assenze importanti, Danilo, Bentancur e Dybala, per il resto tutti presenti, compreso Fagioli. Convocati anche Chiellini e De Ligt, anche se difficile prevedere un loro impiego subito.

Questi i convocati del tecnico portoghese: rispetto all’andata, recuperati Mbemba e Pepe.

Marchesín, Diogo Costa Cláudio Ramos, Pepe, Diogo Leite, Loum, Luis Díaz, Matheus Uribe, Mehdi Taremi, Marega, Zaidu, Carraça, Marko Grujic, Tecatito Corona, Wilson Manafá, Mbemba, Romário Baró, João Mário, Otávio, Sérgio Oliveira, Felipe Anderson, Toni Martínez, Evanilson, Nanu, Malang Sarr, Fábio Vieira e Francisco Conceição.

I PRECEDENTI – Sono solo due i precedenti col Porto in Champions giocati in casa, ed enrambi vinti: 3-1 nel girone, il 23 ottobre 2001, ed 1-0 nel ritorno ottavi, il 14 marzo 2017, tutti risultati che ci qualificherebbero stasera. Non esistono precedenti in atre sfide, se non la finale di Coppa delle Coppe 1984, vinta per 2-1 a Basilea.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Si torna in campo in data 9 marzo dopo 6 anni: era il 2015 e fu vittoria sul Sassuolo per 1-0, di lunedì. L’anno prima 1-0 interno alla Fiorentina, nel 2008 2-0 in casa Genoa, nel 2005 l’ultima in Champions, con un successo per 2-0 ai supplementari sul Real, anche allora ottavi di ritorno e gara da rimontare. In capo anche nel 2004 (ko interno col Deportivo, 0-1), nel 2003 (1-0 ad Udine) e 2002 (2-2 in casa dell’Inter). Nel 2000 brutto tonfo in casa del Celta Vigo (0-4) in Europa League. Nel 1997 altro 0-0 in casa Inter. Su 20 gare, 11 successi, 5 pari e 4 sconfitte.

GLI EXAlex Sandro, un quadriennio al Porto dal 2011 al 2015, prima del passaggio alla Juve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...