Senza categoria

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Fascia destra totalmente scoperta. Cambio di modulo per Verona oppure potrà essere adattato qualcuno in quel ruolo?

Personalmente non credo al cambio di modulo, sarà la solita Juve che imposta a tre da dietro, con Demiral-De Ligt-A. Sandro, con Pirlo che dovrà inventarsi un sostituto per Danilo in una trasferta molto ostica come quella del Bentegodi. Tra l’altro in quella zona di campo sarebbe servito molto Danilo per fronteggiare un avversario veloce e pericoloso come Lazovic; il brasiliano sta facendo una stagione da incorniciare con un po’ troppi gialli presi, ricordo che non ci sarà nemmeno nel ritorno con il Porto a causa della squalifica. Ammonizione inesistente ma comminata dall’arbitro. A Verona Mister Pirlo ha alcune soluzioni per tamponare l’assenza del laterale carioca, nessuna però appare così certa e a priori nessuna fornisce garanzie assolute di riuscita. Mettere Dragusin in fascia, oppure spostare il rumeno da centrale con Demiral esterno, arretrare McKennie che quel ruolo in Germania lo ha già fatto. O ancora azzardare altre ipotesi, a mio avviso più remote, ovvero Chiesa a tutta fascia, Di Pardo della U23 che non è mai partito titolare, oppure snaturando totalmente Frabotta o Bernardeschi che sono mancini. Insomma un bel rebus che, tutti ci auguriamo, venga risolto al meglio perchè la tappa di sabato ci dirà se questa Juventus può ancora ambire a lottare in campionato fino alla fine.

***

Situazione infortunati e acciaccati per l’ennesimo anno preoccupante, nonostante l’ennesimo cambio di staff tencico, prepararore compreso.
Ti dai una spiegazione a questi sistematici stop in casa bianconera? In questa fase cruciale, chi saranno i primi a rientrare?

Intanto una buona parte degli infortuni che tengono fuori pedine basilari per il modulo bianconero sono di origine traumatica, penso a Dybala e Arthur: specifica importante da sottolineare altrimenti si rischia di fare confusione. Cuadrado e Bonucci hanno patito degli stop muscolari ma hanno giocato praticamente sempre, mentre Chiellini, per le sue problematiche croniche, merita un discorso a parte. Come dicevate voi in sede di quesito, il grande dispiacere è arrivare nel momento clou della stagione e non avere a disposizione tutta la rosa, cosa che ormai si ripete da tre anni, ma non mi pare che si possano addossare colpe specifiche al nuovo staff e a Bertelli: anche qui i bilanci si faranno alla fine stagione. Ora la cosa migliore è provare a recuperare in fretta e al meglio gli assenti per le prossime gare di campionato e il ritorno di Champions. Dybala era atteso in campo almeno da 10 giorni, speriamo che il dolore passi finalmente, potrebbe rientrare tra lo Spezia e la Lazio, Cuadrado dovrebbe esserci con la Lazio, Bonucci idem, mentre per Arthur la prossima settimana sarà decisiva: o guarisce definitivamente dalla calcificazione ossea con le terapie ad onde d’urto oppure rischia un piccolo intervento chirurgico. E sarebbe davvero un grosso problema. Chellini magari potremmo rivederlo tra Lazio e Porto.

***

A breve uscirà una nuova serie Amazon con protagonista la Juventus, ennesimo balzo in avanti a livello d’esportazione del brand. Se sotto l’aspetto aziendale la Juventus sembra avere il vento in poppa, sul campo la si vede un po’ in difficoltà. Una squadra stanca che fatica a rimettersi in forma. Te da grande esperto di mercato come interverresti su questa rosa? Giugno si avvicina e come ben sappiamo questi sono i mesi in cui si pianificano i colpi. Cosa bolle in pentola?

Solo il Covid poteva parzialmente rallentare l’immensa opera del marketing e branding della società Juventus, quello di Amazon è un altro bel colpo messo a segno. La Juve sul campo ha bisogno di carburare molto in fretta ed aumentare ritmo e velocità d’esecuzione, rapidità nelle ripartenze: solo così potrà essere efficace e combattiva. Speriamo che tutto ciò accada, perchè non c’è più tempo per attendere. I colpi rimasti in canna nello scorso mercato estivo tornano in maniera preponderante da giugno, la dirigenza sa bene che questa squadra è migliorabile in alcuni reparti. A centrocampo i nomi sul taccuino sono Locatelli, Aouar e Pogba, con il definitivo inserimento in prima squadra di Fagioli, a tal proposito Pirlo ha chiesto ai suoi dirigenti di non cedere in prestito il ragazzo ma di mantenerlo a Torino. In attacco la questione annosa della punta di completamento del reparto resta viva, ci sono nomi importanti che si liberano a zero a giugno, penso a Depay e Aguero, elementi che la Juve monitora attentamente da tempo. Poi bisognerà capire se verrà rafforzata la fascia mancina bassa, se Chiellini lascerà definitivamente il calcio e soprattutto se ci saranno partenze importanti, Bernardeschi in primis. Insomma, anche a distanza di mesi, il prossimo mercato estivo in casa bianconera si prospetta molto interessante da seguire.

Franco Leonetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...