Lavagna Tattica

Lavagna Tattica: il Crotone di Stroppa

Questa sera la Juventus torna a giocare in campionato ospitando il Crotone di Giovanni Stroppa. Il tecnico lombardo rispetto al suo modulo di base ovvero il 3-5-2, diventato un vero e proprio marchio di fabbrica nella scorsa stagione in serie B, questa sera potrebbe optare a sorpresa per un 4-3-3 modulo già utilizzato nelle sue precedenti esperienze da allenatore.

Fase di possesso

La manovra degli “Squali”, inizia dal basso con il coinvolgimento dell’estremo difensore-capitano Alex Cordaz e viene attuata per vie centrali dalla propria trequarti campo. Le due mezz’ali hanno il compito di allargarsi per creare lo spazio per la giocata in verticale con il conseguente abbassamento della seconda punta mentre i due quinti una volta serviti, dovranno cercare nella trequarti avversaria l’1 vs 1 o il cross verso il centravanti. Il giocatore più pericoloso dei pitagorici è Junior Walter Messias. L’ala destra brasiliana classe ’91, ha saputo adattarsi anche come seconda punta e in fase di rifinitura rappresenta una delle maggiori armi dei nostri avversari grazie alla sua rapidità e incisività.

Fase di non possesso

In fase difensiva i giocatori di Stroppa, cercheranno di attuare un pressing a uomo per recuperare il pallone con i due quinti, che avranno l’incarico di andare ad ostacolare i nostri due esterni di centrocampo nella nostra fase di possesso palla mentre le due punte, tendono ad impedire gli appoggi verso la nostra retroguardia a 3 in fase di possesso. I nostri avversari inoltre nella loro area di rigore attuano delle marcature preventive a uomo.

Conclusioni

Dopo la seconda sconfitta consecutiva tra campionato e Champions League, la Juventus nonostante le numerose assenze è chiamata ad un immediato riscatto per salire momentaneamente al terzo posto in classifica e non potrà ovviamente permettersi di lasciare, come nella gara d’andata allo Scida, punti preziosi alla formazione calabrese.

Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...