#PrecedentiBianconeri

Juventus-Crotone: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – C’è voglia di riscatto dopo le brutte prestazioni contro napoli e porto, e soprattutto dopo un turno di campionato che ci ha visto al momento scivolare al sesto posto. In questa stagione inauguriamo il posticipo di lunedì sera affrontando stasera nella gara che chiude la quarta di ritorno il fanalino di coda Crotone di Giovanni Stroppa, a quota 12 punti, e reduce dal ko in casa col Sassuolo per 2-1. La partita non può essere fallita, per conquistare quel successo che ci manderebbe di nuovo al terzo posto solitario, dopo il pari della Roma a Benevento. Evitare brutti passi falsi come all’andata, quando il 17 ottobre 2020 allo Scida uscì solo un pareggio in rimonta per 1-1. Ore 20,45, diretta Sky. Arbitro: Marini di Roma 1. Assistenti: De Meo-Fiore. IV: Abisso VAR: Banti AVAR: Di Iorio

Morata a segno nella gara d’andata del 17 ottobre scorso.

I CONVOCATI

Lunga la lista di indisponibili: Bonucci, Chiellini, Rabiot, Cuadrado, Dybala, Arthur. Si parla di un impiego di Fagioli dal primo minuto.

Stroppa arriva a Torino con questi:

Portieri: Cordaz, Festa, Crespi.

Difensori: Golemic, Magallan, Luperto, Molina, D’Aprile, Pereira, Rispoli, Reca.

Centrocampisti: Cigarini, Rojas, Zanellato, Marrone, Petriccione, Vulic, Eduardo.

Attaccanti: Ounas, Dragus, Simy, Messias, Di Carmine, Riviere.

L’unica assenza di rilievo è quella di Cuomo.

I PRECEDENTI – Due le gare interne contro i pitagorici in serie A, entrambe concluse col successo per 3-0: il 21 maggio 2017, gara della matematica scudetto, ed il 26 novembre dello stesso anno. Un precedente anche nella serie cadetrta, con successo per 5-0 il 17 febbraio 2007. Nessuna gara alla quarta di ritorno.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Anche l’anno scorso in campo il 22 febbraio: fu un successo per 2-1 in casa della Spal. Nel 2017 il già citato successo per 2-0 in casa del Porto in Champions League, nel 2006 ko per 3-2 in casa del Werder Brema sempre in Champons, l’anno prima altro ko per 1-0 a Madrid, nel 2004 1-0 a Bologna, nel 2003 3-1 a Piacenza sul Como, nel 1998 brutto tonfo a Firenze (3-0). Su 17 gare, 7 vittorie, 6 pari e 4 ko.

GLI EX – Federico Bernardeschi nelle file bianconere, Luca Marrone in quelle calabresi.

Luca Marrone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...