Lavagna Tattica

Lavagna Tattica: il Genoa di Ballardini

Ottavo di coppa Italia per la Juventus che questa sera ospiterà il Genoa guidato da Davide Ballardini. Il tecnico ravennate da quando è ritornato poche settimane fa in Liguria, non ha apportato modifiche all’assetto tattico del Grifone e confermerà il 3-5-2.

Fase di possesso

I giocatori genoani tendono ad iniziare la manovra dal basso con Badelj che si abbassa per ricevere il pallone da parte di uno dei tre difensori centrali mentre i due quinti giocando piuttosto larghi, cercando di spingersi in avanti fornendo ampiezza all’azione offensiva. L’uomo del momento un po’ a sorpresa del Genoa, è senza dubbio Mattia Destro che dopo l’infelice parentesi a Bologna della scorsa stagione, sta riuscendo a ritagliarsi il suo spazio da titolare mettendo a segno 5 gol nelle ultime 6 partite di campionato.

Fase di non possesso

In fase difensiva gli uomini di Ballardini che quasi sicuramente darà spazio a diverse secondo linee, tendono a creare densità in zona palla e inoltre formano un 5-3-2 molto stretto con i due quinti, che svolgono un lavoro davvero importante scalando sulla linea difensiva.

Conclusioni

Essendo gara unica la Juventus che continua ad avere ulteriori assenze, ha l’obbligo di vincere la quarta partita consecutiva per poter passare il turno e andare avanti in questa competizione che seppur essendo “minore” è quasi sempre stata onorata fino in fondo e soprattutto vinta.

Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...