Lavagna Tattica

Lavagna Tattica: il Parma di Liverani

Penultimo match del 2020 per la Juventus che questa sarà in trasferta al Tardini contro i padroni di casa del Parma. Fabio Liverani dopo aver provato a schierare il suo 4-3-1-2 pur non avendo trequartisti puri in rosa, ha deciso di cambiare modulo ritornando al 4-3-3 e in alcuni match, ha addirittura optato per un 3-5-2.

Fase di possesso

La manovra emiliana inizia dall’estremo difensore Luigi Sepe dotato di una buona tecnica ideale per il gioco che chiede Liverani. Tuttavia in questa prima parte di stagione, questa fase ha previsto soprattutto la ricerca in verticale dei tre giocatori offensivi attuata dal predecessore D’Aversa rispetto ad un azione più palleggiata e ad un atteggiamento più offensivo che il nuovo allenatore crociato ha cercato di impostare fin dal suo arrivo. Il giocatore che cercheranno di sfruttare al meglio specialmente in campo aperto, è senza dubbio Gervinho già autore di 4 gol di cui due segnati a San Siro nel pareggio ottenuto contro l’Inter.

Fase di non possesso

Quando è stato utilizzato il 3-5-2, in fase difensiva gli uomini di Liverani si disponevano con un 5-3-2 piuttosto stretto con Gagliolo adattato nel ruolo di centrale al fianco di capitan Alves e Osorio con i due quinti, che scalavano sulla linea difensiva. Qualora dovesse essere riconfermato il 4-3-3 delle ultime 4 partite di campionato, questo schieramento in fase di non possesso palla si trasforma in un 4-1-4-1 con i due esterni offensivi che scaleranno per dare man forte ai propri compagni di squadra.

Conclusioni

Dopo il pareggio interno contro l’Atalanta la squadra che nelle ultime partite appare in buona crescita, è chiamata a conquistare i tre punti contro un Parma che sta facendo fatica soprattutto tra le mura amiche. Per quanto riguarda la nostra formazione, vista l’assenza per un affaticamento muscolare di Dybala, in attacco toccherà alla coppia Morata-CR7 mentre potrebbe esserci un turno di riposo per Cuadrado con Kulusevski che sembra favorito su Ramsey per una maglia da titolare.

Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...