Lavagna Tattica

Lavagna Tattica: il Verona di Juric

Posticipo domenicale per la nostra Juventus che questa sera, ospiterà l’Hellas Verona. La formazione scaligera allenata da Ivan Juric, scenderà in campo con il consueto 3-4-2-1 che in fase di non possesso si trasformerà in un 5-4-1.

Fase di possesso

La loro fase di costruzione è abbastanza organizzata e inizia proprio dai 3 centrali difensivi che, cercano il più velocemente possibile uno dei due esterni di centrocampo che si allargano per ricevere il passaggio oppure servono uno dei due mediani che a sua volta, cerca un trequartista che viene incontro tra le linee o allarga verso l’esterno. Questa squadra ha anche giocato senza una prima punta di ruolo per non dare punti di riferimento agli avversari con i due “trequartisti”, che hanno il compito di inserirsi senza palla per cercare di finalizzare l’azione.

Fase di non possesso

In fase difensiva, gli scaligeri tendono a disporsi con una difesa a 5 che tenderà ad affrontare i nostri giocatori con dei continui 1 vs 1 e cercheranno di applicare un’aggressione piuttosto intensa con un pressing a uomo a tutto campo cercando l’anticipo anche da parte di uno dei tre centrali difensivi. Questo atteggiamento ovviamente porta dei rischi, numerosi cartellini e un notevole dispendio di energie che potrà favorirci specie nell’attacco alla profondità.

Il singolo

Uno dei giocatori scaligeri in ballottaggio per un posto da titolare è Nikola Kalinic. L’attaccante croato classe ’88 arrivato nelle ultime ore del mercato estivo e non ancora al meglio della condizione fisica come sottolineato dallo stesso Juric in conferenza stampa, potrebbe crearci qualche grattacapo grazie alla sua capacità di fare reparto da solo.

Conclusioni

Dopo i buoni passi avanti visti martedì sera nella vittoriosa trasferta di Kiev, sarà fondamentale tornare a vincere in campionato per iniziare a dare continuità ai risultati. Per quanto riguarda la nostra formazione, ci sarà qualche cambiamento con l’esordio dal primo minuto di Paulo Dybala al fianco di Morata mentre Kulusevski, dovrebbe partire dalla panchina con Ramsey che appare favorito per giocare dietro le due punte e per andare a svolgere la posizione di quarto a destra nel classico 4-4-2 in fase difensiva.

Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...